Fatturazione Elettronica

"La fattura elettronica è un documento che nasce, viene trasmesso e verrà conservato sia dall’emittente sia dal ricevente esclusivamente in formato elettronico."

Il nuovo Decreto Fiscale 2019 ha introdotto l’obbligo della Fattura Elettronica tra privati (B2B e B2C) dal 1° gennaio 2019.

La fattura tra privati è “emessa o ricevuta in qualunque formato elettronico in grado di assicurare l'autenticità dell’origine, l’integrità del contenuto e la leggibilità del documento, dal momento della sua emissione fino al termine del suo periodo di conservazione [D.P.R. 633/1972, art. 21, comma 3]”.

Lo standard previsto per le Fatture Elettroniche dirette alla PA è stato normativamente e tecnicamente reso disponibile anche per supportare la Fatturazione Elettronica tra privati.

Attraverso la costruzione di un processo digitale “a norma” per la generazione, l’emissione, la ricezione, la gestione e la conservazione delle Fatture Elettroniche governabile tramite piattaforma web “Cubo”, Pubblimail offre ai propri clienti una soluzione agile che si integra con i sistemi informativi ed i processi esistenti, diventando un valido supporto negli adempimenti previsti dalla normativa sulla fatturazione elettronica (ciclo attivo e passivo), verso la P.A. e tra privati.

Le funzionalità accessibili tramite Cubo, predisposte per garantire il suddetto supporto, sono:

  1. Fatturazione attiva
    • controllo dei file e-fattura (in formato XML)
    • firma digitale e inoltro dei file e-fattura al SdI attraverso un canale telematico certificato (FTPS)
    • ricezione delle notifiche inviate dal SdI
    • archiviazione dei file e-fattura e delle notifiche
    • monitoraggio del processo in tempo reale
    • creazione del pacchetto di versamento delle fatture elettroniche
    • invio massivo al sistema di Conservazione Digitale a norma
    • consultazione dell’archivio digitale
  2. Fatturazione passiva
    1. ricezione dei file e-fattura veicolati dal SdI attraverso un canale telematico certificato (FTPS)
    2. controllo dei file e-fattura (in formato XML)
    3. accettazione/rifiuto delle fatture e creazione relative notifiche per il SdI
    4. integrazione con gestionale contabilità esistente
    5. archiviazione dei file e-fattura e delle notifiche
    6. monitoraggio del processo in tempo reale
    7. creazione del pacchetto di versamento delle fatture elettroniche
    8. invio massivo al sistema di Conservazione Digitale a norma
    9. consultazione dell’archivio digitale

Comments are closed.